X

Solon si conferma società leader nella consulenza nel settore delle telecomunicazioni

Per la quarta volta consecutiva, Solon si classifica società di consulenza leader nel settore delle telecomunicazioni. Uno studio, pubblicato da CAPITAL, importante rivista economica tedesca, ha conferito a Solon il titolo di Hidden Champion nel settore delle telecomunicazioni e media. Solon ha difeso con successo la posizione in testa della classifica aumentando inoltre il proprio vantaggio nei confronti di altri brand come McKinsey e BCG.

Solon management è una società di consulenza specializzata nell’ambito delle reti fisse e mobili, fibra, data centers, software, IoT e smart city, così come TV, stampa, digital media, modelli di business online e e-commerce.

“Difendere la posizione di testa per tre volte di fila conferma Solon quale leader riconosciuto nel settore delle TMT”, ha detto Patrick Bellenbaum, Partner di Solon Management Consulting.

Le aziende si fidano della nostra forte esperienza in un’area caratterizzata da complessità, rapidi cambiamenti, forte competizione e continua innovazione.

Classifica delle società di consulenza per area di competenza

“Il successo di Solon va ricercato nei nostri team”, ha detto Matthias Hamel, Partner di Solon Management Consulting. “I nostri esperti guardano con passione agli sviluppi di questo settore, elaborando strategie che guardano velocemente in avanti e creano valore durevole per i nostri clienti. Oltre agli uffici di Monaco, Londra e Varsavia, quest’anno Solon ha aperto due uffici a Milano e Parigi. Quale parte del processo di digitalizzazione, stiamo supportando costantemente altre aziende al di fuori del settore delle TMT, dall’aviazione alle automotive.”

L’istituto di ricerca tedesco WGMB ha condotto uno studio per la settimana volta e i risultati sono stati pubblicati nel numero 1/20 di Capital, rivista economica leader in Germania. Il premio viene conferito a società di consulenza specializzate ma relativamente poco conosciute, sulla base di un sondaggio somministrato a 765 dirigenti di alto livello delle maggiori aziende tedesche.